Vi.Ro. Impianti | Ricerca Perdite Acqua

Condividi questo articoloShare on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin

Uno degli aspetti fondamentali da considerare quando si verifica una perdita d’acqua nelle tubature (siano esse quelle di casa, ufficio o qualsiasi altro tipo di edificio) è quello relativo alla velocità di analisi e di intervento al fine di limitare gli eventuali danni che potrebbero verificarsi negli edifici o appartamenti sottostanti.

A questo scopo va detto che non per forza è necessario adottare un approccio distruttivo per risolvere, e dunque andare a sollevare il pavimento o bucare il muro in maniera importante al fine di riuscire ad individuare il punto esatto dal quale proviene la perdita. Oggi infatti, vi sono realtà del settore quali ad esempio Vi.Ro Impianti, azienda che da anni opera nel settore e che ha sede in provincia di Lecco, che adopera tecnologie di settore all’avanguardia grazie alle quali è possibile riuscire ad individuare in maniera molto precisa il punto nel quale avviene la perdita d’acqua, ed operare quindi in maniera molto più precisa e metodica.

Grazie alla termografia ad esempio,  Vi.Ro Impianti garantisce analisi di ricerca perdite acqua e interventi di assoluta precisione,  che sono il meno invasivi possibile e grazie ai quali è possibile tornare rapidamente a fruire normalmente dell’impianto. Ciò è un vantaggio per il cliente, perché si limitano in maniera assoluta i disagi per quanti vivono in quel determinato ambiente, ma soprattutto grazie alla rapida localizzazione del punto in cui avviene la perdita è possibile limitare al minimo le possibilità che possano verificarsi situazioni poco piacevoli, relative ad esempio ai danni capitati a chi vive nei piani inferiori o ad altri problemi causati dalle infiltrazioni d’acqua.

Rapidità di analisi e di intervento dunque, per una azienda che è oggi una importante realtà del settore e che consente di superare questo tipo di emergenza in maniera brillante riducendo al minimo i disagi e i costi. 

Condividi questo articoloShare on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin