Google potenzia i suoi servizi grazie all’Intelligenza Artificiale

Condividi questo articoloShare on Facebook
Facebook
Share on Google+
Google+
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin

L’Intelligenza Artificiale è al cuore di tutta l’innovazione tecnologica di Google. E ora il motore di ricerca (e non solo) più famoso del mondo potenzia tutti i suoi servizi proprio grazie all’Intelligenza Artificiale. A partire da Google News. Perché, come ha affermato il Ceo di Google Sundar Pichai durante il discorso di apertura della Google I/O, l’annuale conferenza degli sviluppatori, “Le notizie sono alla base della democrazia, ed è importante supportare l’informazione”.

Tra le novità di Google News la funzione Full Coverage

Tra le novità di Google News, riporta Ansa, c’è la funzione Full Coverage, che fornisce un quadro completo di come una notizia venga affrontata da fonti diverse: con un solo clic si possono vedere i titoli delle diverse testate, video, notizie locali, interviste, contenuti social e una cronologia delle notizie. Inoltre, il nuovo aggiornamento dell’app sfrutta l’AI anche per aggregare i contenuti ritenuti più interessanti per l’utente: la funzione Newscast seleziona infatti le notizie da fonti diverse.

Ora Google News sostituisce sia Google Play Newstand, per dispositivi mobili e desktop, sia l’app Google News & Weather su dispositivi mobili. E sarà disponibile per tutti i dispositivi Android, iOS e sul web in 127 Paesi a partire dalla prossima settimana.

Sei voci nuove per Google Assistant

Spazio anche a Google Assistant, che arriva in sei voci nuove, molto più naturali, tra cui quella del cantante John Legend, e offrirà la possibilità di conversazioni continue anche con richiesta di diverse funzioni multiple task. Dalla prossima estate poi l’assistente sarà su Maps e sono previste partnership con società di consegne come Just Eat. In arrivo anche il nuovo sistema Google Duplex, che consente di fissare appuntamenti tramite Assistant e sarà in grado di simulare una chiamata vocale.

L’AI al servizio di Google Maps e delle immagini

Anche il servizio Google Maps si rinnova in chiave AI. Con For You ci saranno suggerimenti personalizzati, ogni attività commerciale avrà un grado di affinità ai propri gusti e si potranno creare liste di luoghi da condividere. Google Foto invece permetterà di realizzare Pdf di documenti, e per editare le immagini l’AI, tramite il machine learning, suggerirà una serie di operazioni per modificare le foto. Per completare le azioni basterà fare un ‘tap’ sull’immagine.

Gmail sfrutta la composizione automatica

In questi giorni sul servizio di posta elettronica Gmail verrà poi introdotta una funzione di composizione automatica, sempre coadiuvata dall’AI. La nuova funzione permetterà di scrivere intere frasi digitando solo poche lettere, poiché il sistema proverà a indovinare le parole in base al contesto delle email. Come? Analizzando sia le email scambiate precedentemente nonché le frasi più usate dall’utente.

Condividi questo articoloShare on Facebook
Facebook
Share on Google+
Google+
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin